fbpx

Il battesimo è un momento importante per i credenti, ed è il primo sacramento che si riceve. L’acqua rappresenta la purificazione, la candela accesa è la luce della fede.

Dopo il rito religioso è previsto un rinfresco o un pranzo organizzato dai genitori per festeggiare l’ingresso del bambino nella comunità.

Fino a poco tempo fa ci si limitava a prenotare il ristorante e ad acquistare le bomboniere ma negli ultimi anni si tende ad oltrepassare questi schemi.

Il luogo del ricevimento, casa, giardino o ristorante viene addobbato con oggetti a tema, si organizzano i tavoli come al matrimonio e alcuni scelgono anche intrattenitori e giochi per adulti e bambini in modo che la festa duri a lungo e sia piacevole per tutti.

Il budget

Come sempre si deve fissare un tetto di spesa a cui fare riferimento, decidere che tipo di evento si desidera, quali cose si ritengono indispensabili per la festa e quelle che, in caso di necessità, possono essere tagliate.

Quindi si deve valutare quante risorse impiegare, tra locale, inviti, decorazioni, cibo ed eventualmente anche intrattenimento e fotografo.

Inviti e decorazioni

Decisa la data bisogna spedire gli inviti avendo cura di lasciare il giusto tempo tra l’annuncio e la festa in modo da permettere a tutti di organizzarsi e nel caso fare un giro di telefonate per capire la disponibilità.

In parallelo con i biglietti di invito si deve iniziare a scegliere le bomboniere, iniziando col decidere se realizzare oggetti fatti a mano o acquistarli già pronti.

Poi si passa a decidere il luogo e, in conseguenza di questo, le decorazioni per la festa ed il tipo di portate. Per chi fa le cose in grande, bisognerà decidere anche giochi e intrattenimenti che sono molto utili nel caso ci siano bambini presenti e prenotare un fotografo.

Se si vuole fare una cosa più intima ed economica si può optare per un ricevimento casalingo, con un buffet e decorazioni a tema in modo da contenere le spese.

Per chi predilige quest’ultima opzione sarò necessario solo preventivare un po’ di tempo per addobbare la casa in modo festoso. Bandierine, palloncini e nastri, sono facilmente reperibili, poi si può scegliere un set da tavola a tema: piatti, bicchieri, tovaglioli coordinati sono sempre belli da vedere e rendono immediatamente l’atmosfera giusta con budget ridottissimi.

Il cibo

Il cibo è la parte più impegnativa economicamente se si decide di offrire un pranzo in un ristorante ma si può decidere di richiedere un catering casalingo oppure, se sono pochi e selezionati invitati, si può preparare tutto in casa.

Iniziando con un tagliere di salumi e formaggi, qualche salatino e un buon vino si avrà il tempo di cucinare il primo o il secondo riducendo l’appetito e l’attesa per gli ospiti.

La torta di rito chiuderà meravigliosamente il pasto.

Per chi vuole organizzare giochi ed intrattenimenti la pianificazione sarà più impegnativa, se non si ha tempo, ci si può rivolgere ad apposite agenzie.

Regali

Alcuni genitori preparano delle liste con una serie di oggetti tra cui potrete scegliere.

Nel caso non fosse presente alcune richiesta si può andare sul sicuro con la torta di pannolini, che spesso contiene anche creme e altri oggetti per il bambino.

Molto apprezzati anche tutine e body oppure un buono da spendere in negozi per l’infanzia.

In alcuni casi, sentiti i genitori, si può fare anche una busta con del denaro.

 

Articoli collegati:

Baby Shower Party

Mascio o Femmina? (Reveal Gender Party)